Le nuove linee guida in materia di antiriciclaggio: eliminato l’obbligo di tenuta del registro.

In allegato, gli adempimenti antiriciclaggio per gli avvocati - aggiornamento al 14 luglio 2017 

 

Il 4 luglio 2017 è entrato in vigore il D. Lgs. 90 del 25.5.2017, di recepimento della Direttiva UE 2015/849.

La scelta del Governo è stata quella di sostituire integralmente il testo del decreto 231/2007, senza abrogarlo.

 

Le novità più rilevanti per gli Avvocati riguardano:

- l’abolizione dell’obbligo di tenuta del registro dei clienti, fermo restando l’ obbligo di conservazione, tra gli altri, dei documenti di identificazione;

- una più ampia applicazione del principio dell’approccio basato sul rischio;

- una revisione del sistema sanzionatorio;

- una rivisitazione della struttura dell’adeguata verifica della clientela, con particolare riguardo ai soggetti diversi dalle persone fisiche.

 

La Commissione Antiriciclaggio del Consiglio Nazionale Forense ha pertanto ritenuto, nell’immediato, di procedere ad un primo aggiornamento delle FAQ, pubblicate lo scorso novembre 2016, anche qui: antiriciclaggio - linee guida per gli avvocati

Download
Adempimento antiriciclaggio 14.7.2017.pd
Documento Adobe Acrobat 209.4 KB

Seguici

STUDIO LEGALE MORZENTI - PATROCINANTE IN CASSAZIONE

Stefano Morzenti, Avvocato a Monza

 

Via Volta n. 8, Monza

C.F. MRZSFN78R06A818H P.IVA 06853110960

 

Tel. 039.9417185 - 347.1988848

avv.morzenti@avvocatostefanomorzenti.it

 

Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento.