Decreto Sostegni, la scheda del CNF. Le misure di interesse per la professione forense e le ulteriori misure necessarie.

In allegato, la scheda di lettura, a cura dell'Ufficio Studi del CNF.

 

Il decreto-legge n. 41/2021 appresta una ulteriore serie di ristori e provvidenze a favore delle attività economiche maggiormente colpite dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria e delle connesse misure di contenimento dei contagi.

 

Degna di nota, nel panorama complessivo delle misure adottate, la scelta di ricomprendere i professionisti – in quanto titolari di partita IVA – nell’erogazione dei benefici previsti per gli operatori economici che abbiano subito un pregiudizio in termini di fatturato. Questa scelta – se da un lato sembra apprestare maggiori e migliori tutele economiche per i professionisti – deve essere d’altro canto vagliata e monitorata con attenzione, onde verificare se l’assimilazione dei professionisti agli altri operatori economici determini una minore sensibilità verso le specifiche esigenze delle comunità professionali.

 

La presente scheda considera unicamente le norme che hanno un diretto impatto sulla professione forense, con la doverosa avvertenza che – alla data della sua pubblicazione – è ancora in corso l’iter di approvazione del disegno di legge di conversione del decreto-legge medesimo.

 

In aggiunta, nella seconda parte della scheda, si descriveranno alcuni interventi ritenuti indispensabili per migliorare e perfezionare la tutela delle avvocate e degli avvocati, profondamente colpiti dalle conseguenze economiche della crisi pandemica. 

 

Scheda di analisi 31 marzo 2021

Parte I. D.L. n. 41/2021 – Misure rilevanti per l’Avvocatura – I.1. Articolo 1. - Contributo a fondo perduto in favore degli operatori economici e proroga dei termini per precompilata IVA; I.2. Articolo 3. - Fondo autonomi e professionisti); I.3. Articolo 4. - Proroga del periodo di sospensione delle attività dell’Agente della riscossione e annullamento dei carichi; I.4. Articolo 5. - Ulteriori interventi fiscali di agevolazione e razionalizzazione connessi all’emergenza covid-19; I.5. Articolo 13. - Incremento del Fondo per il reddito di ultima istanza per i professionisti

Parte II. Ulteriori misure necessarie per la tutela di avvocate e avvocati: le proposte del CNF – II. 1 Premessa - II. 2 - Sospensione dei versamenti da autoliquidazione II. 3 - Disapplicazione della ritenuta di acconto fino a giugno 2021 - II. 4. Compensazione dei debiti fiscali con i crediti sorti per patrocinio a spese dello Stato - II. 5 Disapplicazione Indici Sintetici di affidabilità Fiscale (ISA) per l’anno 2021. 

 

 

Download
Scheda DL 41-2021 .pdf
Documento Adobe Acrobat 176.0 KB

Seguici

STUDIO LEGALE MORZENTI - PATROCINANTE IN CASSAZIONE

Stefano Morzenti, Avvocato a Monza

 

Via Volta n. 8, Monza

C.F. MRZSFN78R06A818H P.IVA 06853110960

 

Tel. 039.9417185 - 347.1988848

avv.morzenti@avvocatostefanomorzenti.it

 

Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento.