Nuova modulistica di Poste Italiane per la notificazione degli atti giudiziari

In allegato l'avviso del dirigente Unep Milano, con la nuova modulistica.

 

In conformità all'articolo 2 della legge n. 890 del 1982, come integrato dal comma 461 dell’articolo 1 della legge 27 dicembre 2017, n. 205, l’Autorità di regolamentazione del settore postale (Agcom) con delibera 285/18/CONS ha approvato nuovi modelli recanti le caratteristiche fondamentali delle buste e dei moduli da utilizzare per le notificazioni postali degli atti giudiziari da utilizzare inderogabilmente dal 23 settembre 2020.

 

Poste Italiane invita i propri clienti ad utilizzare la modulistica conforme alla citata delibera, a norma della legge 890/1982.

Pertanto qualora venissero utilizzati modelli non più idonei o conformi all’attuale normativa, Poste Italiane declina ogni responsabilità per eventuali contestazioni future da parte di terzi derivanti dall’uso di modulistica non aggiornata, imponendo all’Ufficio Unep la firma di una liberatoria con la quale lo stesso è chiamato ad assumersi la responsabilità dell’utilizzo di eventuale modulistica non conforme.

Conseguentemente sarà necessario adeguarsi correttamente al fine di non incorrere in responsabilità di cui dover rispondere successivamente. 

 

Poste Italiane ha dichiarato che non ha l'obbligo ex lege di rifiutare una spedizione non conforme, al fine ultimo di non ostacolare l'interesse alla notifica del mittente, e conseguentemente non sarà rifiutata l'esecuzione del servizio nel caso in cui lo stesso mittente intenda notificare l'atto utilizzando la modulistica fuori corso.

Resta inteso che, in tale eventualità, Poste Italiane dichiarerà di essere estranea e di declinare ogni responsabilità per eventuali contestazioni future da parte di terzi derivanti dall'uso di modulistica non aggiornata.

 

E' pertanto necessario che i colleghi che procedono in proprio ex L. 53/94 si riforniscano da Poste Italiane o da tipografie specifiche dei nuovi modelli in uso.

 

Download
A_35779.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.3 MB

Seguici

STUDIO LEGALE MORZENTI - PATROCINANTE IN CASSAZIONE

Stefano Morzenti, Avvocato a Monza

 

Via Volta n. 8, Monza

C.F. MRZSFN78R06A818H P.IVA 06853110960

 

Tel. 039.9417185 - 347.1988848

avv.morzenti@avvocatostefanomorzenti.it

 

Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento.