Bando per la selezione di 10 tirocinanti presso la Procura Generale della Corte di Cassazione

In allegato il bando per la selezione di n. 10 tirocinanti da immettere presso la Procura generale della Corte di Cassazione per il periodo 14 maggio 2019 - 14 novembre 2020.

Termine di presentazione della domanda: 19 aprile 2019, ore 13:00, secondo le modalità descritte nel bando stesso.

 

I candidati interessati a partecipare alla selezione dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

- laurea in Giurisprudenza;

- età anagrafica inferiore ai 30 anni;

- non aver riportato condanne penali;

- media di almeno 27/30 negli esami di diritto costituzionale, diritto privato, diritto processuale civile, diritto commerciale, diritto penale, diritto processuale penale, diritto del lavoro e diritto amministrativo;

- punteggio finale di laurea almeno 105/110.

 

Al termine dei 18 mesi, il Magistrato formatore redige una relazione sull’esito del tirocinio effettuato dal suo candidato. Tale relazione sarà inviata al Procuratore Generale che successivamente rilascerà un attestato finale.

Tale attestato finale comporta alcuni benefici al tirocinante, tra cui:

- Accesso al concorso per magistrato ordinario;

- Attribuisce al candidato 1 anno di tirocinio forense e notarile;

- E’ valutato come periodi pari ad un anno di frequenza delle scuole di specializzazioni professioni legali;

- Titolo preferenziale per la nomina di vice procuratore onorario e giudice onorario di tribunale;

- Titolo preferenziale per altri concorsi pubblici tra cui: Amministrazioni dello Stato,amministrazione della giustizia, dell’Avvocatura dello stato e giustizia amministrativa.

 

Download
BANDO_n_10_tirocinanti_PG_Cassazione2019
Documento Adobe Acrobat 310.3 KB

Seguici

STUDIO LEGALE MORZENTI - PATROCINANTE IN CASSAZIONE

Stefano Morzenti, Avvocato a Monza

 

Via Volta n. 8, Monza

C.F. MRZSFN78R06A818H P.IVA 06853110960

 

Tel. 039.9417185 - 347.1988848

avv.morzenti@avvocatostefanomorzenti.it

 

Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento.