Notifica atti giudiziari a mezzo posta. Nuovi moduli di Poste Italiane.

Per le notifiche a mezzo posta è disponibile un nuovo modello di avviso di ricevimento degli Atti Giudiziari (mod. 23L/AG) che presenta, oltre al codice dell'avviso stesso, un'etichetta spellicolabile con il codice identificativo del relativo piego.

 

Lo ha comunicato Poste Italiane sul proprio sito.

I due codici saranno univoci e collegati tra loro da un offset (intervallo numerico standard) predefinito.

 

Come specificato sul sito dell'Ordine Avvocati di Pordenone, i nuovi avvisi di ricevimento hanno codici a barre che dovrebbero consentire la tracciatura più semplice e sicura non solo dell’atto giudiziario ma soprattutto dell' avviso di ricevimento, il cui numero è finalmente predeterminato e tracciabile.

E’ lo stesso numero della raccomandata ma al posto del 7 come primo numero ha il 6, e all’ultimo numero si aggiunge nove, come si può vedere dal pdf allegato.

 

Si precisa che è stato prorogato fino al 28 febbraio 2018 il periodo di transizione relativo all'utilizzo della vecchia modalità di spedizione.

Oltre tale data i vecchi modelli non potranno più essere utilizzati.

Download
nuova-modulistica-Poste-atti-giudiziari.
Documento Adobe Acrobat 138.7 KB

Seguici

STUDIO LEGALE MORZENTI - PATROCINANTE IN CASSAZIONE

Stefano Morzenti, Avvocato a Monza

 

Via Volta n. 8, Monza

C.F. MRZSFN78R06A818H P.IVA 06853110960

 

Tel. 039.9417185 - 347.1988848

avv.morzenti@avvocatostefanomorzenti.it

 

Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento.