Solidarietà alla praticante avvocato invitata dal Presidente della II Sezione del T.A.R. Emilia Romagna a togliersi il velo islamico

In relazione all’episodio avvenuto T.A.R. Emilia-Romagna, sede di Bologna, nel corso del quale il Presidente della II Sezione dott. Giancarlo Mozzarelli, nel corso di un’udienza, ha invitato una praticante avvocato a togliersi il velo islamico che le copriva il capo, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Bologna (in allegato il comunicato stampa) esprime solidarietà alla praticante avvocato Asmae Belfakir e all’Ordine Forense di appartenenza, denunciando l’episodio come illegittimo, gravemente discriminatorio, limitativo dell’esercizio professionale nonchè lesivo della dignità del singolo professionista e dell’intera comunità forense.

 

Si legge nel comunicato: "la richiesta di togliere il velo – come è stato riportato – per generiche ragioni di “rispetto della nostra cultura e delle nostre tradizioni” e quindi disancorata dal richiamo a una specifica normativa, è fatto ancora più grave, dovendo i magistrati applicare esclusivamente la legge e rigorosamente astenersi da personali valutazioni di opportunità di natura sociale o religiosa".

Download
Episodio al TAR Emilia Romagna.pdf
Documento Adobe Acrobat 20.2 KB

Seguici

STUDIO LEGALE MORZENTI - PATROCINANTE IN CASSAZIONE

Stefano Morzenti, Avvocato a Monza

 

Via Volta n. 8, Monza

C.F. MRZSFN78R06A818H P.IVA 06853110960

 

Tel. 039.9417185 - 347.1988848

avv.morzenti@avvocatostefanomorzenti.it

 

Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento.