Magistrati ordinari - Concorso per 320 posti. Domande entro il 5 ottobre.

Pubblicato il bando del concorso per esami a 320 posti di magistrato ordinario - indetto con d.m. 31 maggio 2017 - nella G.U. n. 67 del 5 settembre 2017 - 4ª serie speciale concorsi ed esami.

Il termine di presentazione della domanda - per via telematica seguendo le istruzioni qui sotto allegate insieme al bando  - è il 5 ottobre 2017 ore 23.59.

 

Per presentare domanda il candidato dovrà collegarsi al sito internet del ministero - giustizia.it -  alla voce Strumenti/Concorsi, esami, assunzioni, per registrarsi (inserendo codice fiscale, posta elettronica nominativa, password).

Successivamente, la domanda dovrà essere redatta compilando l'apposito form (istruzione sotto allegate).

 

Per problematiche tecniche, i candidati possono chiedere supporto esclusivamente via e-mail a:

supportotecnicoutenti.siticoncorsiesami@giustizia.it, indicando:

·         Oggetto: Supporto procedura Magistrati

·         Richiedente:

·         Codice fiscale:

·         Mail utilizzata nella registrazione:

·         Breve descrizione della problematica:

In casi particolari il supporto può valutare di contattare il candidato telefonicamente per la soluzione della problematica segnalata. 

Per problematiche giuridiche inerenti al bando, i candidati dovranno inviare mail con il quesito all’indirizzo di posta elettronica specificato nell’art. 15 del bando.

 

L'esame consiste in una prova scritta e una orale. La prima consiste nello svolgimento di tre elaborati teorici vertenti su diritto civile, diritto penale, diritto amministrativo.

Saranno ammessi alla prova orale coloro che otterranno non meno di 12/20 di punti in ogni materia della prova scritta.

Download
concorso magistratura.pdf
Documento Adobe Acrobat 235.6 KB
Download
allegato_dm31mag2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 48.7 KB

Seguici

STUDIO LEGALE MORZENTI - PATROCINANTE IN CASSAZIONE

Stefano Morzenti, Avvocato a Monza

 

Via Volta n. 8, Monza

C.F. MRZSFN78R06A818H P.IVA 06853110960

 

Tel. 039.9417185 - 347.1988848

avv.morzenti@avvocatostefanomorzenti.it

 

Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento.