Le motivazioni della nuova astensione dalle udienze penali del 18 luglio

Pubblichiamo, in allegato, la delibera dell'Unione delle Camere Penali Italiane in merito all'astensione dalle udienze proclamata per la giornata del 18 luglio 2017, al fine di farne conoscere le motivazioni.

 

In sintesi, l'astensione è stata proclamata a seguito dell'accelerazione dell’l’iter legislativo del DDL 2134 di modifica del codice delle leggi antimafia e delle norme sulla “confisca allargata” che ne estende l’applicazione ai reati contro la P.A. "secondo un’irragionevole e pericolosa logica di espansione degli strumenti nati in un contesto emergenziale di contrasto a fenomeni criminosi eccezionali".

 

Nel documento, l'Unione Camere Penali Italiani evidenzia come "il ricorso allo strumento eccezionale della prevenzione costituisce, nel panorama europeo, una anomalia tutta italiana che integra una grave violazione del principio di precisione/determinatezza che, come noto, costituisce una articolazione diretta del principio di legalità, architrave dei sistemi penalistici contemporanei."

 

Download
2017-111 Astensione dalle udienze penali
Documento Adobe Acrobat 395.6 KB

Seguici

STUDIO LEGALE MORZENTI - PATROCINANTE IN CASSAZIONE

Stefano Morzenti, Avvocato a Monza

 

Via Volta n. 8, Monza

C.F. MRZSFN78R06A818H P.IVA 06853110960

 

Tel. 039.9417185 - 347.1988848

avv.morzenti@avvocatostefanomorzenti.it

 

Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento.